Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Cardinal Bergoglio: "Chiesa povera tra i poveri"

sabato 16 marzo 2013

Il nome del Santo d'Assisi per una Chiesa piu' essenziale.
Ai giornalisti:" Avete lavorato!".








Papa Francesco accoglie oltre 5000 giornalisti(anche qualche familiare imbucato) nell'Aula Paolo VI e continua nel suo messaggio apostolico e sulla spiegazione del suo nome.

“Molti mi hanno detto ti dovevi chiamare Adriano per essere un vero riformatore, oppure Clemente per vendicarsi di Clemente XIV che abolì la Compagnia di Gesù”.

Ma il richiamo al poverello d'Assisi è un richiamo alla Chiesa tutta, "povera tra i poveri". Al di là delle formule, si legge un richiamo all'essenzialità del messaggio apostolico.
La Chiesa esiste per comunicare questo: la verità, la bontà e la bellezza in persona. Siamo chiamati tutti non a comunicare noi stessi ma questa triade esistenziale. La Chiesa, pur essendo una istituzione storica, non ha natura politica ma è spirituale”


Lo Spirito Santo
“Senza di Lui, Pietro e la Chiesa non esisterebbero. Il protagonista, in ultima analisi è sempre lo Spirito Santo”. Continua il Papa:" Sia le dimissioni di Papa Benedetto che la mia elezione, sono dono dello Spirito Santo".

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM