Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Disoccupazione: 200mila laureati senza posto. Piu' 43% dal 2008

lunedì 25 marzo 2013

I dati Istat evidenziano cifre enormi.Nel 2012, secondo i dati Istat, si contano circa 200mila disoccupati tra gli under 35 laureati, in rialzo di circa il 28 per cento dal 2011. La crisi colpisce quindi anche i giovani con i titoli di studio più elevati: a confronto con il 2008 si registra una crescita quasi del 43 per cento.

Nel dettaglio si tratta di 197mila ragazzi tra i 15 e i 34 anni, in cerca di un impiego e con in tasca un titolo accademico, in aumento del 27,6 per cento dal 2011. E il risultato non cambia allargando lo sguardo al totale delle persone disoccupate oltre i 15 anni con certificati di laurea e post laurea: se ne contano 307mila, in aumento del 32,3 per cento su base annua. Un rialzo perfino superiore all’incremento medio dei disoccupati complessivi, che segna +30,1 per cento.

Naturalmente l’aumento dei dottori alla ricerca di un lavoro è anche spinto dalla crescita complessiva delle persone con il titolo di studio più alto. Quindi l’aumento dei laureati tra i disoccupati dipende anche dal fatto che stanno crescendo nella popolazione attiva. 

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM