Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La Roma pareggia a Udine. Champion's lontana.

mercoledì 6 febbraio 2013

Nel secondo anticipo della ventottesima  giornata, la Roma spreca nel primo tempo e nel finale di partita con un'occasione gigantesca di Osvaldo. Ora il Milan terzo in classifica è a 7 punti.


Il momento no di Osvaldo potrebbe costare caro alla Roma. Nel primo tempo padrona assoluta del campo, sbaglia parecchio con Florenzi che però ha il merito di inserirsi su un cioccolatino confezionatogli da Totti: Brkic spedisce sulla traversa, Lamela arriva primo sul rimpallo e fa gol.
Nel secondo tempo Muriel pareggia, poi viene espulso Heurtaux per un intervento a gamba tesa che interrompe la corsa di Florenzi. Vengono sostituiti Totti e Di Natale (393 gol in due), entra Osvaldo, che effettivamente dona profondità ai giallorossi. Ma al 92', tutto solo e con la porta spalancata di fronte a Padelli, manda il pallone incredibilmente fuori. Un gol facile facile che avrebbe dato ragione ad Andreazzoli e alle sue scelte, e che cosi' diventa invece motivo di rammarico.

E per l'italo-argentino il rapporto con l'ambiente e la società sembra ormai ai minimi storici.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM