Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La Tav tra Lisbona e Kiev: un miraggio reale solo per l'Italia.

sabato 23 marzo 2013

I conti in rosso dell'economia europea non permettono nessuna illusione.Sarebbe bello poter viaggiare, fare una vacanza, sapendo che tra Lisbona e Kiev i tempi sarebbero molto accorciati, divenendo il treno ad altà velocità un modo piu' simile all'aereo che alla vecchia concezione della locomotiva per poter visitare città e continenti.

Purtroppo sembra un sogno al quale dobbiamo rinunciare.

Basta leggere le statistiche sull'economia portoghese: i 16,7 miliardi di disavanzo accumulato, tra il 2000 e il 2010, per gli enti statali che si occupano di trasporti ; 23 miliardi di deficit previsto per il 2015 in caso di mancata riduzione dei costi, di cui 2,5 miliardi di passivo a carico della sola Cp (Comboios de Portugal), la compagnia ferroviaria di Stato; e poi di un’offerta di passeggeri per chilometro quattro volte superiore alla domanda effettiva. Leggendo questi conti già si fa un esame di realtà che non induce a previsioni ottimistiche.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM