Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

L'editoriale.Fermate il soldato Napolitano. Faccia da nonno buono, cuore da burocrate statalista.

domenica 31 marzo 2013

I nomi dei saggi: nessuna donna, figure vecchie delle istituzioni, e come fiore all'occhiello Quagliarello, difensore delle leggi ad personam di Berlusconi.

Se questi sono i saggi, avremmo preferito una banda di perfetti cretini.

Il discorso è sempre quello: pur di difendere il sistema di potere dove si è nati e cresciuti, pur di non doversi confrontare con la nuova situazione politica, con elementi di rottura rispetto al passato, si scende a compromessi che puzzano di zolfo.

Scorrendo tra la lista di coloro che dovrebbero proporre riforme per l'Italia, nelle sue strutture giuridico-economico-istituzionali, di nomi se ne salvano uno o al massimo due.

Valerio Onida, pidi, costituzionalista. Poi Violante, nelle pagine piu' oscure delle omonime Botteghe.

Mario Mauro, montiano e ciellino.

Ciliegina sulla torta, Gateano Quagliarello,ex vicecapogruppo del Pdl al Senato, uomo delle leggi ad personam di Silvio Berlusconi sulla giustizia, dunque personaggio di stretta osservanza di costituzione proBerlusconi.

L'altra commissione:un misto di tecnici che osservano e non propongono(presidenti Istat e anti-trust), ex uomini del pci e ancora montiani.

Nessun richiamo al terzo del paese che ha sfondato la porta del Parlamento con il 25%.Un dispetto al nuovo che avanza.

Il nuovo che ha costretto il Pd a tagliare il finanziamento al partito del 75%.

Che ha rifiutato 42,7 milioni di euro e ha provocato gravi malattie ai direttori dell'Unità e a Scalfari, che hanno scritto di aver visto gli ufo che telecomandavano Grillo.


Insomma, si chiede un consenso ampio e si costituiscono 2 commissioni di saggi in cui vengono rappresentate tutte le forze politiche della casta. Non che ci sia da stupirsi. Da indignarsi un pochino si.
Osservando quello che succede nel mondo politico da qualche mese ad oggi, a questi tentativi  con gli occhi spostati all'indietro, al vecchio, all'anziano, alla muffa della Repubblica, ci viene ancora da gridare, senza nessun tipo di finanziamento pubblico e quindi in piena libertà di coscienza: avanti ragazzi a 5Stelle.

Simone Lettieri

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM