Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Nigeria, fondamentalisti Ansaru:"Uccisi sette ostaggi, tra cui un italiano"

sabato 9 marzo 2013

I fondamentalisti islamici di Ansaru, ala terroristica del gruppo nigeriano Boko Haram, già responsabile di numerosi attacchi ai danni dei cristiani del Paese Africano, hanno fatto trapelare, in un comunicato, l'uccisione di sette ostaggi tra cui l'italiano Trevisan.

I sette lavoratori della Setraco(gruppo edile libanese), rapiti il mese scorso, sono tre libanesi, un greco, un filippino e un britannico, oltre all'ostaggio italiano.
La motivazione dell'uccisione sarebbe il tentativo di nigeriani e inglesi di liberare gli ostaggi, causando perdite tra tra i fondamentalisti.
Una notizia che però aspetta conferme, e dalla Farnesina, sia dal Capo dell'Esercito Nigeriano Yerima, che nega l'esistenza di qualsiasi azione militare in tal senso.
Il sequestro invece, ha come causa le "violazioni e atrocità perpetrate contro la religione di Allah dai paesi europei in molte nazioni, tra le quali Afghanistan e Mali".

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM