Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Per il Corriere "Le Falkland vogliono restare britanniche". Peccato che...

martedì 12 marzo 2013

Peccato che il 99% degli aventi diritto al voto sono britannici.
Che c'è una disputa internazionale da oltre 200 anni, e che l'annessione delle Isole, geograficamente chiaramente argentine, sia avvenuta tramite un atto di forza militare(1982) di fronte al quale l'Onu si è girata di spalle. E che ha portato la popolarità della Thatcher dal 22%, prima della guerra, al 57% del dopo(statistiche riportate dalla giornalista canadese Naomi Klein).

Il 2 Aprile 1982 le isole furono occupate da una spedizione militare argentina, allora governata da una dittatura militare, denominata dai fautori del golpe "Processo di riorganizzaizone nazionale", nota per la cosiddetta "Guerra sporca" in cui persero la vita migliaia di desaparecidos.Con risoluzione 502 del 3 aprile 1982, approvata a maggioranza, l'ONU chiese l'immediato ritiro dell'Argentina dalle isole.

La reazione del governo britannico all'invasione fu assai decisa: il primo ministro Margaret Thatcher inviò navi da guerra, sottomarini nucleari, aerei e truppe che in alcune settimane riconquistarono il territorio(grazie anche all'aiuto degli Stati Uniti). Questa sconfitta contribuì alla crisi e alla fine della dittatura militare in Argentina(1976-1983). Oggi le isole sono uno dei 16 territori non autonomi sottoposti alla supervisione del Comité de descolonización delle Nazioni Unite, che ha lo scopo di controllare annualmente il rispetto delle azioni tese a evitare il colonialismo.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM