Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Hacker nelle mail del M5S, interviene Soro: "Fatto di gravità inaudita".

venerdì 26 aprile 2013

“Fatti gravissimi, suscettibili di essere valutati, oltre che dal punto di vista della violazione del Codice privacy, anche da quello penale”. Antonello Soro, presidente del Garante per la Privacy condanna l'intrusione nelle mail private di alcuni esponenti del M5s a firma di hacker del Pd.


E Soro lancia un avvertimento anche ai giornalisti. “Potrebbero verificarsi delle violazioni anche da parte dei mezzi di informazione che si prestassero a ripubblicare i contenuti eventualmente resi noti dagli stessi hacker”, spiega il garante, che avverte “nelle email è molto probabile vi siano anche informazioni legate unicamente alla vita privata dei parlamentari, magari sotto forma di fotografiee filmati. E il codice deontologico dei giornalisti in materia di privacy esclude che possano essere indiscriminatamente pubblicate notizie relative ad una persona per il solo fatto che si tratti di un personaggio noto o che eserciti funzioni pubbliche, richiedendo invece il pieno rispetto della loro vita privata quando le notizie o i dati non hanno rilievo sul loro ruolo e sulla loro vita pubblica”. “Inoltre – aggiunge Soro – dovrebbe essere verificato se la pubblicazione da parte dei media anche di notizie relative alla attività politica e pubblica dei parlamentari coinvolti integri comunque unaviolazione“.

La polizia postale, intanto, annuncia che presto ci saranno “delle novità“. 


Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM