Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Juventus: Vidal resta, si lavora per Ibra, Muriel e Zielinsky. Marchisio via per un altro big?

giovedì 25 aprile 2013

La strada per Ibra è ormai tracciata. Non arrivano a caso i messaggi di simpatia dello svedese alla Juventus. Né le aperture del suo agente, Mino Raiola. In gran segreto il club bianconero la sua offerta l’ha già presentata e prevede un contratto di quattro anni per Zlatan che adesso è legato al Psg sino al 2015. A conti fatti il gigante di Malmoe il 3 ottobre compirà 32 anni e l’impegno della società di corso Galileo Ferraris fa conto che lui prosegua sino a 35 primavere abbondanti.

Un’apertura non da poco, un progetto ovviamente legato alla disponibilità dell’attaccante ad abbassare il suo stipendio da 12 milioni di euro annuali sino a un target medio da 7 milioni netti: più i bonus ovvio. In definitiva il centravanti nelle due prossime stagioni porterà a casa 24 milioni netti. Invece con la scaletta bianconera Ibra incasserebbe 28 milioni in 48 mesi.

I segnali dall’entourage del giocatore sono positivi: in questi giorni ha dimostrato di gradire l’avance bianconera. L’impressione è che stia entrando nell’ordine di idee di un sacrificio economico immediato pur di dare la svolta tanto attesa alla sua carriera. A Parigi ci sono troppi cambi all’orizzonte e a Zlatan manca il campionato italiano. Così come la moglie Helena riporterebbe volentieri la famiglia nel nostro Paese. In queste settimane sta gestendo direttamente a Milano l’arredamento della lussuosa casa scelta nel cuore del Quadrilatero della moda.

Ieri mattina i dirigenti bianconeri hanno avuto un contatto con quelli dell’Udinese. Sullo sfondo ci sono sempre le importanti comproprietà di Asamoah e Isla. In estate i patti erano stati chiari: la Juve li riscatterà entrambi per una spesa complessiva di altri 18 milioni di euro . Ma è altrettanto vero che l’esterno cileno ha patito non poco i postumi dell’infortunio della stagione precedente. Così l’a.d. juventino Beppe Marotta prova ad avere delle facilitazioni su questo fronte. I rapporti tra i due club sono eccellenti: vanno esclusi, insomma, casi diplomatici. Nel frattempo, però, la Juve cerca d’acquisire dei vantaggi per altri due gioielli della società friulana: il più che promettente Muriel e l’emergente Zielinski. Sono discorsi in prospettiva. La riprova che i futuri campioni d’Italia si stanno muovendo su tutti i fronti per rinforzare la rosa in vista della prossima cavalcata. In Italia e in Champions.

L'ultima voce è infine clamorosa: Marotta starebbe pensando di cedere Marchisio per arrivare ad un altro big europeo, anche se non è chiaro in quale parte del campo.

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM