Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La Juve vince con doppio Vucinic. Il montenegrino:" Col Bayern sarà guerra".

sabato 6 aprile 2013

Pelizzoli da matti, la Juve sblocca su rigore.



Una doppietta di Mirko Vucinic consente alla Juve di battere il Pescara e di avvicinarsi ulteriormente al secondo scudetto consecutivo, quando mancano ormai sette giornate al termine del campionato e i punti di vantaggio sul Napoli sono virtualmente nove(10 se consideriamo gli scontri diretti).
Pelizzoli disputa una delle migliori partite della sua carriera, e nega almeno sette-otto volte il vantaggio alla Juve.
Su uno schema su calcio di punizione la Juve ottiene un calcio di rigore per fallo su Vidal, il Pescara rimane in 10, e Vucinic firma una doppietta, col secondo gol con un bel tiro a giro.
Prima dei due gol il montenegrino aveva sbagliato praticamente tutto.
Ancora ottima prestazione di Pogba, cervello di centrocampo al posto di Pirlo. Sicuramente il miglior '93 che c'è in Europa, un tesoro per la Juve.
Il gol della bandiera per il Pescara con un supergol di Cascione.

Non c'è tanto da aggiungere, si sa che già oggi al '90, dopo qualche minuto di riposo, la mente dei giocatori bianconeri vola allo scontro col Bayern: quasi impossibile la rimonta, ma nel calcio si è visto tutto e il contrario di tutto, e una piccola speranza è lecita.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM