Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Nba, partita epica dei Bulls. Nets affondati al terzo supplementare.

domenica 28 aprile 2013

Chicago Bulls-Brooklyin Nets 142-134

In un pomeriggio da epica dei playoff, Chicago batte i Nets dopo tre tempi supplementari, strappando il punto del 3-1 della serie. E’ stata una maratona impossibile da descrivere, devastante sia per i giocatori che per i tifosi. I Bulls l’hanno spuntata con una rimonta clamorosa nel finale dei regolamentari, ispirata soprattutto da una prestazione favolosa di Nate Robinson (34 punti, 29 tra ultimo quarto e supplementari). 
I Nets erano avanti di 14 punti a 2:58 dalla fine.
Per Belinelli invece una serata da comparsa, con 4 punti in soli 4 minuti.

I Bulls riescono a produrre lo spunto decisivo solo nel terzo supplementare, grazie a due canestri da fuori di Gibson e Deng e a un semigancio di Nazr Mohammed (137-132). E’ la spallata che butta definitivamente a terra i Nets, spezzando un equilibrio che sembrava destinato a non rompersi mai. Soprattutto dopo che alla fine del primo supplementare Robinson e Joe Johnson si erano scambiati due canestri incredibili nel giro di tre secondi, prolungando ulteriormente una partita già infinita. Ma nulla di tutto questo sarebbe successo se lo stesso Robinson non avesse riportato in partita da solo i Bulls alla fine dei tempi regolamentari, segnando 23 punti nel solo ultimo quarto. Ovviamente a modo suo, nel “tutti contro tutti all’arma bianca” in cui è probabilmente il migliore giocatore della lega. Peccato che, all’uscita per falli, i tifosi fossero troppo esausti per tributargli l’ovazione che avrebbe meritato. Nel frangente, ai Nets è invece mancato Deron Williams, prima dominante, poi anonimo nel finale.

La serie è 3 a 1 per Chicago.



Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM