Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Come si vota alle elezioni comunali del 26 e 27 maggio 2013

mercoledì 8 maggio 2013


Domenica 26 e lunedì 27 e maggio 2013 si voterà per l'elezione del sindaco ed il rinnovo dei consigli comunali in 721 comuni (qui l'elenco completo).



Di seguito alcune informazioni utili  per l'elezione del sindaco e dei consigli comunali.



COMUNI CON PIU' DI 15.000 ABITANTI

Come si elegge il sindaco:
Il voto è effettuato con sistema maggioritario per il sindaco a doppio turno. Se il candidato sindaco ottiene più del 50% dei voti è immediatamente eletto.
A ciascun sindaco è collegato uno o più gruppi di candidati al consiglio comunale.
Qualora nessun candidato sindaco dovesse ottiene più del 50% dei voti validi, andranno al ballottaggio i due candidati che hanno ottenuto più voti.  Al ballottaggio verrà eletto Sindaco il candidato che avrà ottenuto la maggioranza di voti validi.

Il ballottaggio si svolgerà due settimane dopo le prima tornata elettorale.



Come si vota:
L’elettore può votare in tre modi distinti.
1) Se l'elettore traccia un segno solo sul simbolo di una lista  assegna la propria preferenza alla lista contrassegnata ed allo stesso tempo al candidato Sindaco sostenuto da questa lista.
2) Se l'elettore traccia un segno sul simbolo di una lista e indica una preferenza per uno dei candidati a Consigliere comunale della stessa lista e nello stesso tempo, vota un candidato Sindaco che non è collegato alla lista votata effettua il voto disgiunto.
3) Se l'elettore traccia un segno solo sul nome del Sindaco  vota  solo per il candidato Sindaco e non per la/le liste  collegate al candidato.

Ripartizione dei seggi seggi in consiglio comunale:
I candidati sindaco non eletti se collegati a liste che hanno ottenuto almeno un seggio diventano automaticamente consiglieri comunali.
Quando l’insieme di liste collegate al candidato Sindaco eletto nel primo o nel secondo turno non ottengono almeno il 60% dei seggi, se al primo turno hanno raggiunto il 40% dei voti validi, otterranno in automatico il 60% dei seggi.
I seggi restanti vengono distribuiti tra le liste in base alle preferenze ottenute.


COMUNI CON MENO DI 15.000 ABITANTI



Come si elegge il sindaco:
Il voto è effettuato con  sistema maggioritario per il sindaco e per il consiglio comunale a turno unico.


Come si vota:

Unico voto per il Sindaco e per il Consiglio comunale. 
Il nome del candidato sindaco ed il simbolo della lista a sostegno è stampato sulla scheda.
Votando un candidato si vota la lista che lo sostiene.
Verrà eletto Sindaco il candidato che ha ottenuto il maggior numero di voti validi.


Ripartizione dei seggi seggi in consiglio comunale:
La lista che appoggia il Sindaco vincente ottiene i 2/3 dei seggi. 

I seggi restanti vengono distribuiti tra le liste proporzionalmente alle preferenze ottenute.


Appena disponibili pubblicheremo le schede fac-simile  

3 commenti:

  1. mi chiedo perchè in questa tornata di elezioni, i vari canali non ci abbiano ragguagliati, come al solito, sulle modalità di voto.
    Dal momento che la politica ed i politianti diventano sempre più oscuri, mi chiedo cosa stiano architettando lasciandoci in balia di interpretazioni personali e - chissà - se giuste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente d'accordo. Oggi andando a votare pensavo proprio a questo. Solitamente nelle due settimane che precedono le elezioni ci sono dei video informativi almeno nei canali di stato. Questa volta neanche l'ombra.

      Elimina

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM