Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Il Pd sceglie Epifani, sindacalista socialista vicino a Craxi e in rottura con Cofferati.

sabato 11 maggio 2013

A 63 anni, dopo 36 anni nel sindacato, è vicinissimo alla segreteria del Pd. Forse la tesi di laurea su un’icona socialista come Anna Kuliscioff lo fa apparire di sinistra, mentre il tono vellutato, e la carriera sindacale, rassicurano i moderati. “ Prima di fare il segretario della Cgil è stato il vice di Sergio Cofferati. Ultimo esponente di quella “componente socialista” della Cgil che nel 1984, con il decreto Craxi sulla scala mobile, fu a un passo dalla rottura. Epifani restò defilato ma negli anni ’80 era quasi impossibile essere socialista e non stare con Craxi. Quando sostituisce Cofferati alla segreteria della Cgil, nel 2002, riceve l’eredità del Circo Massimo. Epifani la conserva fino al 2003 partecipando al movimento per la pace e poi, in dissenso con lo stesso Cofferati, schierando il sindacato accanto a Fausto Bertinotti nel referendum per estendere l’articolo 18. Poi la Cgil è risucchiata dall’Unione di Romano Prodi, accolto in trionfo al congresso del sindacato: “Il vostro programma è il mio programma” dirà il Professore. Con il governo del centrosinistra la Cgil dismette la posizione anti-governativa.

Nasce qui lo scontro con Sergio Cofferati. A Epifani viene rimproverata la perdita di autonomia e una eccessiva subordinazione al governo. In questo periodo rinasce il conflitto con la Fiom guidata da Gianni Rinaldini che gli contesta “di aver chiuso rapidamente la fase precedente e di essere tornato alla normale routine burocratica”. Scontro che tocca il culmine con la vicenda Marchionne. Epifani lavora nel solco dell’unità sindacale realizzando l’accordo sulle pensioni con Prodi. Ma la nuova vittoria di Berlusconi spazza via quella strategia. La Cgil è stretta tra l’ostilità della sinistra interna e il gelo degli altri sindacati. Una sorta di “né-né” che porta all’impasse. Nel 2010 Epifani lascia la Cgil.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM