Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La situazione in Siria tra armi chimiche e video shock

giovedì 16 maggio 2013

Nei giorni scorsi era stata Carla Del Ponte, membro della commissione Onu chiamata ad indagare sulla violazione dei diritti umani in Siria, ad accusare i ribelli di aver utilizzato armi chimiche salvo poi essere smentita dalla stessa commissione. E' di oggi la notizia che la BBC in un reportage avrebbe raccolto testimonianze di attacchi con gas velenosi sganciati da elicotteri delle forze lealiste sulla città di Saraqeb. In questo caso l'Onu non si è affrettata a smentire ma ha approvato una risoluzione che condanna le autorità di Damasco e accetta il gruppo di opposizione della Coalizione Nazionale Siriana come parte di una potenziale transizione politica. Sull'utilizzo delle armi chimiche in Siria ne avevamo già parlato (leggi qui) ed anche in quel frangente emergeva la più completa confusione che si esplicava in continue accuse reciproche tra ribelli e forze governative.


Oltre il possibile utilizzo di armi chimiche negli ultimi giorni,  a rendere disumana la situazione, sono apparsi nel web alcuni video di una ferocia sconcertante. Il primo video a fare notizia in rete vedeva un ribelle siriano strappare il cuore di un soldato per poi morderlo (qui il video). Oggi è apparso questo video che testimonia un esecuzione sempre ai danni di soldati siriani.
Tra i paesi limitrofi nelle ultime settimane si sono registrati gli attacchi da parte delle forze israeliane (il video dell'attacco a Damasco) mentre l'Iran ha già messo a punto un piano di guerra pronto ad attivarsi in caso di caduta del presidente Assad.
La situazione in Siria è nel caos più completo e le forze internazionali sembrano non volersi sbilanciare in giudizi di condanna, soprattutto nei confronti dei ribelli, che potrebbero diventare a breve, se non alleati, i primi interlocutori in Siria.




0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM