Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La tassa sulla sigaretta elettronica

lunedì 13 maggio 2013

E' di questi giorni la notizia che una tassa sulla sigaretta elettronica è allo studio del Governo.
Probabilmente verrà tassato il liquido con nicotina che verrà equiparato così ai tradizionali tabacchi.
Di certo dietro questa decisione c'è molto più della semplice ricerca di una nuova entrata per le casse dello stato. Da quando la sigaretta elettronica ha iniziato a far registrare numeri di vendite e diffusione interessanti, il settore ha subito diversi attacchi più o meno diretti. In piazza, contro la sigaretta elettronica, o meglio, contro l'attuale gestione della vendita, è scesa l'associazione tabaccai. Ma non solo. Il calo delle vendite delle sigarette tradizionali ha spaventato gli stessi produttori di tabacco. Nel giro di pochi mesi la sigaretta elettronica ha iniziato ad essere bandita da treni, aerei ed  altri luoghi chiusi. Assistiamo così al paradosso di un prodotto che la Rayan Air permette di utilizzare e vende a bordo dei propri veivoli mentre molte altre compagnie lo vietano categoricamente. 
Al di là della tassazione o meno della sigaretta elettronica si palesa la necessità di una architettura normativa dedicata per un prodotto che sta generando un importante business per il nostro paese. Bisogna considerare poi che il popolo degli svapatori è in continuo aumento ed una struttura normativa nuova che tuteli una nuova categoria di consumatori è quantomeno auspicabile in tempi brevi.

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM