Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Lavorare per facebook, linkedin o google in Italia. Le posizioni aperte.

sabato 11 maggio 2013

Si potrà avere o non avere il profilo su Facebook, Google +, Twitter o LinkedIn. Si potrà trovarli inutili, indispensabili o apocalittici. Vederli come la fine della chiacchierata faccia a faccia o l’inizio di una vita vissuta in chat. Ma su una cosa ci troveremo tutti d’accordo: i social media creano posti di lavoro, anche in Italia.

Qui sotto abbiamo riportato le posizioni aperte in Italia, che richiedono tutte unmust have: l’inglese perfetto.

Facebook:

Zuckerberg assume a Milano. È da qualche mese che Facebook Italia cerca la figura di Head of Policy, il Responsabile della policy, o del regolamento. È una figura di alto profilo, come si può leggere sul sito. È richiesta una persona con 10 anni di esperienza di lavoro nel settore della policy, sia «pubblica», sia industriale. A #6gradi ci siamo accorti di questa «vacancy» qualche mese fa. Il tempo passa, e ad oggi non hanno ancora trovato la figura ideale.

Ma che santi in paradiso bisogna avere per farsi assumere da Facebook?

A domanda, il social di Palo Alto risponde. Stefano Hesse, direttore della comunicazione per la zona EMEA (Europe and Middle East), italiano ma di stanza a Londra per servire l’impero di Zuckerberg, dichiara:

Continua su http://seigradi.corriere.it/2013/05/11/lavorare-per-facebook-google-o-linkedin-in-italia-tutte-le-posizioni-aperte-e-i-requisiti/

Redazione

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM