Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Moda. Un tè con Michele Chiocciolini. Di Ivano Rocco Montrone e Nicola Ievola.

lunedì 13 maggio 2013

Tre tazze di tè ed una chiacchierata tra amici. Incontriamo personaggi della moda, design, musica, danza e arte. Vi presentiamo quello che fanno e i loro progetti futuri. Vi facciamo conoscere i loro interessi, le loro passioni e i loro gusti, mostrandovi la persona che si nasconde dietro il personaggio. Ad ogni appuntamento riveleremo sogni ed aspetti celati che non avreste mai immaginato.

Un Tè con… MICHELE CHIOCCIOLINI

Michele Chiocciolini è tra i più promettenti stilisti italiani. Laureato in architettura, ha sempre disegnato pezzi di design e moda. La sua prima collezione ha subito riscosso molto successo tanto da essere stato notato dal designer Karim Rashid. Ha aperto in poco tempo il primo store Michele Chiocciolini Atelier a Firenze. Il suo lavoro punta ad una continua ricerca e si concretizza in capsule collection di borse in materiali differenti. Scopriamo insieme le sue passioni in questa intervista.

Diciamo moda e pensi…

“Espressione. Sì, è una modo di esprimersi personale che passa attraverso la voglia di colpire gli altri, la voglia di sperimentare. Prima lo facevo solo per me, adesso lo faccio per gli altri. Tendo a disegnare ed immaginare la mia creatività cucita su chi mi circonda, una passione diventata qualcosa di tangibile.”

Bianco o nero?

“Entrambi, a tutti gli stati e a tutti i livelli. Il bianco e il nero sono molto simili, sono stati limiti. Le tonalità cromatiche, le sfumature dell’umore e dei pensieri. C’è un contrasto esagerato tra i due che li rende quasi uguali. Li penso contemporaneamente. O tutto nero, o tutto bianco. Ciò che è nero, può essere bianco e viceversa. ”

Viaggio perfetto: dove? Con chi? Perché?

“Ho viaggiato molto, sicuramente New York la vedo più come una situazione familiare che come viaggio. Il viaggio perfetto è stato in Marocco con il mio migliore amico. Colori, sensazioni, qualcosa legato ad una appartenenza sconosciuta. Un luogo che racchiude tante emozioni che quasi non ti appartengono ma che diventano subito tue.”

La canzone che non può mancare nel tuo ipod?

“Jovanotti lo adoro, lo ascolto da sempre. Pensare ad una sua canzone in particolare mi risulta difficile, però sicuramente Fango è una canzone che mi appartiene molto e sento mia”

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM