Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Per Renzi l'ineggibilità di Berlusconi è fatto ridicolo. Grillo:"Ignorante, è una legge che esiste dal 1957".

venerdì 24 maggio 2013

Beppe Grillo:“Il giovane Renzie(Renzi piu' Fonzie, in riferimento alla foto del sindaco di Firenze su Novella2000) ha dichiarato: ‘Fare una legge per dichiarare Berlusconi ineleggibile è ridicolo: gli avversari si vincono battendoli con le idee, non squalificandoli con regole ad personam’. Non sa che la legge che decreterebbe l’ineleggibilità di Berlusconi è del 1957 per cui i titolari di una concessione pubblica e i rappresentanti legali di una società che fa affari con lo Stato non possono essere eletti”. Beppe Grillo sul suo blog attacca il sindaco di Firenze in un post dal titolo ”l’ignoranza del giovane Renzie” che riguarda l’ineleggibilità dell’ex premier, già prevista dalla legge. “Ma in questo Paese – prosegue citando Marco Travaglio – ‘anche le leggi, come i reati, cadono in prescrizione dopo un pò’”.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM