Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Fotoreportage.Metropolitana di Mosca. Prossima stazione: opera d’arte.

venerdì 10 maggio 2013


298, 2, 12, 182, 9 milioni. Non cifre casuali bensì i numeri della Metropolitana moscovita a nome di V.I. Lenin. Un nome importante che rispecchia perfettamente la maestosità di un’opera la cui prima linea fu inaugurata ormai 78 anni fa. 

182 stazioni distribuite su 12 linee per un totale di quasi 300 kilometri consentono a 9 milioni circa di passeggeri di spostarsi in maniera rapida e semplice da un punto all’altro della città. Un viaggio sotterraneo memorabile per chi per la prima volta entra nella seconda metropolitana al mondo. Ogni stazione infatti è un’opera d’arte, adornata con mosaici, affreschi, vetrate colorate e immancabili sculture e busti di personaggi più o meno illustri che hanno reso grande la madre Russia. 

Un opera dedicata al popolo e, dunque, importante, bella, raffinata. 
I migliori artisti, scultori e pittori sono stati coinvolti per adornare gli ampi saloni che dividono le banchine; i materiali più pregiati per celebrare scene di vita, eventi storici, e simboli di un paese unico come unica è, appunto, la sua metropolitana. 
La speranza è che le stazioni costruite in futuro non si adeguino al modello occidentale. Almeno loro.

Irene Boreggi


0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM