Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

A Roma il caso del "Pluricandidato" Francesco De Sazar

martedì 4 giugno 2013

Capita non di rado di vedere candidati che tra un elezione e l'altra cambiano fede politica sposando prima un partito ed alla successiva tornata elettorale un altro. Quello che è successo a Roma ha dell'incredibile perché un candidato è riuscito a candidarsi in due partiti di diversa coalizione contemporaneamente.

Francesco De Sazar infatti ha battuto ogni record elettorale. Non solo si è candidato con due liste opposte in due diversi municipi della Capitale ma è riuscito ad essere eletto sia come consigliere di Fratelli d'Italia al II municipio che come consigliere della lista di Alfio Marchini al XII municipio. Intervistato dal Corriere della Sera il "Pluricandidato" ha spiegato: 

"È stata una leggerezza. Prima ho avuto contatti con la lista di Marchini, poi molti cittadini del II Municipio mi hanno chiesto di candidarmi con Fratelli d'Italia... Ho fatto la campagna solo lì, e solo lì siederò. Ho scoperto della doppia candidatura quand'era troppo tardi"

La normativa in merito alle candidature va assolutamente rivista e si fa ancora più pressante l'esigenza di una riflessione sulle modalità di scelta e monitoraggio dei candidati. 

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM