Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Hassan Rohani nuovo presidente iraniano.

sabato 15 giugno 2013

Il candidato moderato-riformista Hassan Rohani è il nuovo presidente dell'Iran, il successore di Ahmadinejad. L'annuncio ufficiale è venuto dal ministro degli Interni di Teheran alla fine di una giornata che ha visto Rohani saldamente in testa fin dalle prime schede scrutinate. Il candidato sostenuto anche dai riformisti ha ottenuto 16,41 milioni di voti sui 31,11 finora contati validi. Il sindaco di Teheran, Mohammad Baqer Qalibaf, resta secondo con il 16,31% (5,07 milioni di consensi).

L'affluenza è stata del 70%.

L'alta partecipazione al voto suggerisce che le elezioni, per le quali un tempo era considerata scontata la vittoria dell'establishment, siano viste dai riformisti come un'opportunità per tornare a far sentire la propria voce dopo anni di repressione. Tra i sei candidati l'unico riformista è Hassan Rohani, 64 anni, l’unico religioso fra tanti candidati finti laici, l’unica colomba rimasta fra tanti falchi, l’unico a sperare nel ballottaggio con gli ultraconservatori. La sua vittoria è considerata una piccola battuta d'arresto per l'establishment, anche se molto lontana dalla rivoluzione verde di 4 anni, brutalmente repressa.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM