Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

In-Tolleranza Zero. I Radical Chic parte/2. La definizione di Wikipedia.

venerdì 14 giugno 2013

Da wikipedia: Radical chic è un'espressione idiomatica, mutuata dall'inglese, per definire gli appartenenti alla ricca borghesia o gli snob provenienti dalla classe media, che, al fine di seguire la moda del momento, per esibizionismo o per inconfessati interessi personali, ostentano idee anticonformistiche e tendenze politiche affini alla sinistra radicale o al radicalismo, generalmente avulse o diametralmente opposte ai valori culturali e sociali del ceto di appartenenza. Frequente anche la tendenza al disprezzo formale del denaro, al non volersene occupare in prima persona quasi fosse tabù, anche se poi, sostanzialmente, hanno spesso uno stile di vita improntato proprio al procacciamento dello stesso con attività che loro stessi, quando le osservano negli altri, non esitano a definire come volgarmente lucrative, e non senza un certo disprezzo. Inoltre tale gruppo sovente si identifica con una certa autoconvinzione di superiorità culturale e per l'ostinata esibizione di tale cultura "alta", per la curata trasandatezza nel vestire e, talora, per la ricercatezza in ambito gastronomico e turistico; questo perché spesso distintivo dell'individuo radical chic è l'imitazione superficiale di atteggiamenti che furon propri a certi artisti controcorrente, atteggiamenti che, banalizzati, divengono etichetta snobistica.

Bella, mi piace.

Simone Lettieri

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM