Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La Fornero attacca ancora gli italiani:"Poco produttivi e troppo costosi".

sabato 1 giugno 2013

L’ex ministro del Lavoro Elsa Fornero non perde le buone abitudini. Nel mirino delle sue parole ci sono sempre i lavoratori italiani che questa volta definisce come “poco produttivi e troppo costosi”. In sintesi la Fornero elegantemente accusa gli italiani di essere “lavativi” e di pretendere salari elevati. Certo è che la signora Fornero non si accorge di milioni di suoi connazionali  che lavorano dieci ore al giorno per 600-800 euro al mese. Lei comunque con la sua busta paga da docente universitario costa abbastanza e con lei anche sua figlia che come la madre ha intrapreso la carriera accademica.

L’ex ministro si è espressa in tal senso con un’intervista a Class Tv. Così dopo aver chiamato i giovani “choosy”, ovvero con poco spirito di adattamento, dopo aver consigliato a tutti di “tornare a lavorare la terra” ora è giunto il momento di essere tacciati come “scansafatiche”. La sua riforma che avrebbe dovuto incentivare l’occupazione è stato un flop clamoroso. E ora anche lei si rende conto che quella riforma forse va rivista, come ha già annunciato il nuovo ministro del lavoro Giovannini: “Sono d’accordo con il ministro Giovannini che vada modificata, nessuna norma nasce perfetta, si fanno esperimenti”. Se poi gli esperimenti sono sulla pelle degli italiani alla Fornero poco importa.

Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM