Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Cucu', cucu', la Spagna non c'è piu'!

lunedì 1 luglio 2013

Ay ay companeros!!!!

Y que pasa con la selección?

Del Bosque dopo Italia-Spagna, dominata dagli azzurri nei 90 minuti:" La Spagna ha meritato".

Inutile scorrere i titoloni dei giornali il giorno dopo l'incontro.

Il Maracanazo, ossia dare dispiacere al Brasile ricordando la finale persa con l'Uruguay del 1950 proprio nello stadio di Rio, primeggiava su Marca, su Sport, El Mundo, etc.etc.

La parabola vincente delle furie rosse iniziò coll'Europeo 2008: sino ad allora in Spagna si parlava di malediccion de los cuartos (di finale).

A quell'europeo, la Spagna ha vinto sempre, meno con l'Italia ai quarti. Li ci vogliono i rigori.

Quello è il punto zero della piu' grande Spagna di tutti i tempi, per gli addetti ai lavori iberici.

Da li due Europei e un Mondiale.

Sullo sfondo, i sospetti di doping del dottor Fuentes.

In finale dell'ultimo europeo la Spagna vince 4 a 1 sull'Italia. Nel girone era terminata 1 a 1 la sfida tra le due big europee.

Ma in finale l'Italia arriva fisicamente devastata, e nel calcio di oggi se arrivi sempre secondo sulla palla rischi di prenderne anche piu' di 4 e non solo dalla Spagna.

Questo i media e i tifosi spagnoli se lo scordano.

Lo ricorda Chiellini proprio in questa Confederations Cup:"Quella partita sapevamo di essere in condizioni fisiche disastrose; nella normalità, sarebbe stata una partita alla pari".

Dopo questa Confederations la Spagna lo sa. Due squadre almeno le se sono dimostrate superiori: Italia (contro cui, nei '90 minuti, la Spagna ha giocato di contropiede, il famoso catenaccio appiccicato con la colla all'Italia) e Brasile.

E se lo ricordino, ogni tanto, tifosi e media spagnoli: il 4 a 1 che piu' conta ce l'abbiamo noi: quello dei Mondiali!

Simone Lettieri

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM