Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Faccia d'Angelo Marino: primi provvedimenti contro immigrati, senza tetto e disabili. Quando si dice la sinistra.

domenica 7 luglio 2013

Ieri, alla festa dell'Unità a Roma, ho fotografato un gaudente e pacifico Ignazio Marino, faccia da bonaccione e sorriso da brava persona.
Dice C., ragazzo in carrozzina:"Salito al Campidoglio, tra i primi provvedimenti adottati Marino ha abolito la convenzione tra taxi e Comune per il servizio ai disabili: piu precisamente i servizi che sono passati dalla società radiotaxi ai pulmini sono i servizi che i disabili hanno per studio, lavoro e terapia. Gli altri(solo quelli sociali in generale) sono rimasti. Ora è tornato un pulmino, che sento denigrante, non mi sento piu' integrato, ma di nuovo messo da parte".

Aggiunge A., Vigile Urbano:"Appena arrivato il Sindaco ha dato gli straordinari al Corpo e ora ci sono 30-40 dei nostri che stazionano nelle piazze principali per cacciare gli immigrati e le loro bancarelle".
Ancora:"L'altro giorno marino aveva una riunione a Largo Argentina. C'era un barbone a terra. Ha fatto chiamare la polizia e un'ambulanza senza motivo, il barbone era solo un pò alticcio. Non voleva rivederlo all'uscita dalla riunione". Tutte operazioni al servizio del gotha radical chic che vive in centro.

L'esatto paradigma della comunicazione verso il popolo, con un profilo sorridente, bonario, amichevole, e l'essenza del potere arrogante, forte con i deboli, esattamente contrario rispetto ai valori che rappresenta.

Simone Lettieri

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM