Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La situazione sul mercato squadra per squadra: i migliori colpi? Tevez ,Felipe Anderson e Giuseppe Rossi.

mercoledì 10 luglio 2013

Iniziamo con la Juve, la piu' attiva sul mercato.
Tevez, Llorente e Ogbonna, tre giocatori di prima fascia, partendo dall'argentino, vanno a rinforzare un progetto iniziato tre anni fa e che prevedeva nel 2014 la conquista del primo scudetto. E se , come probabile, la Juve venderà Giaccherini(è un peccato, giocatore duttile e utilissimo) si pensa a Diamanti. Kolarov dovrebbe completare la rosa.

Ripetersi in Italia è sempre difficile, anche perchè tutte-o quasi- le squadre al top si stanno rinforzando: niente è scritto, la Juve parte insieme a Napoli e Milan in prima fascia, subito dopo Lazio, Fiorentina e Inter, poi la Roma, non tanto e non solo per una questione di rosa ma piu' per un discorso di serenità dell'ambiente.

Il vero mercato della Roma è non vendere, e sostituire Osvaldo con un centravanti altrettanto capace, oltre ad acquistare un terzino valido. Benatia è un ottimo difensore.
Per il resto la rosa sembra completa cosi' com'è, a Garcia il compito di valorizzarla.

Il Napoli è in fase di costruzione, se arriva Damiao i partenopei reciteranno per una stagione ancora il ruolo di protagonisti, anche perchè insieme al brasiliano arriverà un altro top player-uno tra Dzeko, Jovetic e Vucinic- e Benitez è uomo di grande esperienza.

Il Milan dei giovani ha un reparto offensivo esplosivo, ha sistemato quasi del tutto il centrocampo, serve un innesto in difesa.
Allegri, se Berlusconi lo lascerà lavorare in pace, ha già fatto miracoli l'anno passato, quest'anno con una rosa piu' competitiva sarà in alto sino all'ultimo.

La Lazio è sottovalutata: ha tenuto i suoi campioni, ha preso a costo zero Vinicius, esterno brasiliano di corsa e qualità, e sopratutto Felipe Anderson, di cui i giornali parlano poco ma che è insieme a Tevez forse il miglior innesto del nostro campionato.

A proposito di innesti la coppia viola Rossi-Mario Gomez promette scintille, se rimane Ljacic la Fiorentina può puntare veramente in alto, anche senza il croato rimane comunque competitiva.

Infine l'Inter: difficile sbilanciarsi. Mazzarri è una garanzia, la società nerazzura no. E il mercato non  ha ancora visto grossi movimenti, ne in entrata ne in uscita.

Simone Lettieri


0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM