Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Travaglio su i 5stelle e Bankitalia.

venerdì 31 gennaio 2014

Travaglio sugli ultimi due giorni della politica parlamentare: 

"Una delle più incommensurabili porcate mai viste nella porcellosa storia della politica italiana, un regalo di 7,5 miliardi alle banche private con soldi di Bankitalia, cioè nostri. Siccome la maialata rischia di non passare inosservata a causa di quei rompipalle dei 5Stelle che osano financo fare opposizione, cosa mai vista dalla notte dei tempi, ecco l'idea geniale del governo: infilarla nello stesso decreto che cancella la seconda rata dell'Imu.

Così chi si oppone ai Robin Hood alla rovescia che rubano ai contribuenti per dare alle banche può essere dipinto come un affamatore del popolo perché resuscita l'Imu. Per evitare il "rischio caos" bastava separare il decreto Imu dal decreto Bankitalia, come chiesto da Napolitano in svariati moniti, sulla scorta di innumerevoli sentenze della Consulta contro i decreti omnibus. Ma, quando si tratta di banche, nessuno fiata: destra e sinistra marciano compatte, precedute dalla contraerea dei giornali dei banchieri e dei partiti sottostanti. "Ostruzionismo M5S, può tornare la seconda rata Imu", titola Repubblica . E persino l'Unità, un tempo organo della sinistra, fa la guardia ai caveau, con titoli truffaldini tipo "5Stelle, ostruzionismo sul decreto Imu" e "Barricate grilline: torna il rischio Imu". Lo scandalo del secolo è il peone a 5 stelle che dà del "boia" a un vecchio fan della repressione sovietica a Budapest."


Redazione

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM