Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

La Juve ha il futuro in casa.

martedì 18 novembre 2014



Per quanto in estate le critiche su Marotta e Paratici da parte del popolo juventino avessero rasentato l'isterismo, oggi come oggi la Juventus funziona.

Non solo per non aver ceduto i pezzi pregiati del mercato, Vidal e Pogba, che possono a tutti gli effetti considerarsi come acquisti.

Sopratutto perché la Juventus, già prima dei vari Coman(per molti un nuovo colpo stile Pogba), Pereyra e Morata,controlla nei vari campionati, dalla massima serie alla Lega Pro, più' di 50 giocatori.

A parte Martinez, tutti sotto i 23 anni.

Tra i più' interessanti, oltre ai tre sopracitati, Rugani, difensore centrale e capitano dell'Under 21; Berardi e Zaza, con quest'ultimo che potrà essere bianconero per 15 milioni nel 2015, 18 nel 2016(in realtà l'esborso è molto inferiore, considerata la somma spesa dal Sassuolo per acquistarlo).

Gabbiadini è ormai una realtà affermata, così' come Mattiello che ha già esordito in Serie A.

Magnusson un prospetto interessante. In porta Leali sta facendo bene a Cesena, ed è insieme a Perin, Scuffet e Bardi tra i portieri del futuro.

Considerando l'età di Pogba, e la possibilità che la Juve acquisti la proprietà di un club portoghese per il tesseramento e la crescita degli extracomunitari(sudamericani in primis), il lavoro della dirigenza bianconera procede nell'unico modo possibile, non disponendo di somme "galattiche" : quello dell'investimento sui giovani.


Simone Lettieri

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM