Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Chiellini capitano con i cojones, propone il taglio degli stipendi ai compagni

sabato 28 marzo 2020

Riproponiamo un articolo di Libero in cui si sottolineano le proposte fatte da Chiellini ai suoi compagni della Juventus in merito al taglio degli stipendi.

"Stipendi da tagliare: l’esempio di Chiellini ai 'colleghi di fascia'". Così titola stamattina Libero, definendo lo juventino un "Capitano a 360°".


Fabrizio Biasin scrive: "(...) Stimolato dalla dirigenza (patron Andrea Agnelli e il ds Fabio Paratici) il capitano della Juve non ha perso tempo e ha comunicato ai suoi compagni di tenersi pronti: il momento dei “tagli” è doveroso einevitabile, almeno per chi non pensa di vivere su Marte (là, tra l’altro, il coronavirus non c’è). Chiellini, che è tutto tranne che un pirla, ha messo sul piatto tre proposte per aiutare il club (parola di «Gazzetta dello Sport»): 1) Pagamento regolare del mese di marzo e stop fino alla ripresa del campionato. Se si riprenderà, la parte di stipendio del periodo giocato verrà congelata e pagata più avanti. 2) Rinuncia di uno o duemesi sui quattro rimanenti a seconda di come andranno le cose (si tornerà a giocare oppure no). 3) Rinuncia a unmese emezzoindipendentemente dalla piega che prenderà la stagione. Fine. Ebbene, a prescindere da come andranno le cose (probabile che alla fine prevalga la decisione “collettiva”) è giusto dar merito a un capitano con le palle, ovveroChiellini, perchéè “facile” arringare la truppa quando si tratta di affrontare questo o quell’avversario, mentre è complicatissimo vestire i panni del leader quando è il momento di dire «oh, ragazzi, qui tocca mettere mano al portafoglio» (...)".

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM