Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Calcio, ripresa del campionato, il Ministro Spadafora:" Essenziali i dati dei prossimi 10 giorni"

giovedì 2 aprile 2020



Il Ministro dello sport Spadafora non esclude che possa riprendere il campionato. Saranno fondamentali i numeri dei prossimi 10 giorni per rivelare l'andamento del virus. Queste le sue parole in un video postato su Facebook: " L'idea è di varare un piano straordinario per le iniziative che devono partire da maggio, cioè da quando speriamo di poter essere fuori dall’emergenza coronavirus per pensare al futuro. Ma per poter ripartire da maggio, bisogna che a quella data tutte le realtà sportive possano arrivare con le risorse necessarie".

Spadafora, prosegue, domani avrà una videoconferenza con i presidenti di cinque grandi federazioni sportive ("Quelle per numeri economici, di tesserati e di associazioni ed enti affiliati") per discutere questo piano straordinario e sempre domani riceverà dal Coni "i suggerimenti provenienti da tutto il mondo sportivo per capir bene quale è stato l’impatto dell’emergenza sanitaria e che cosa possiamo fare come governo per aiutare questo mondo".


Spadafora poi fornisce un chiarimento sugli allenamenti, tema di discussione in Italia e soprattutto nel calcio: "Sono ancora vietate tutte le competizioni di ogni ordine e grado, ma dobbiamo chiedere un ulteriore sacrificio ai nostri atleti vietando ogni allenamento di qualsiasi tipo in ogni tipo di struttura. E’ un sacrificio, ma serve prima di tutto a tutelare loro e tutti. Siamo ancora in un momento in cui dobbiamo osservare al massimo le regole, anche nel mondo dello sport. Abbiamo di fronte a noi 10 giorni importanti e complicati in cui possiamo vedere la differenza e cominciare da dopo Pasqua ad avere segnali ancora più netti.

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM