Twitter Facebook Google Plus LinkedIn RSS Feed Email

Scuola, probabile la maturità online

giovedì 2 aprile 2020




Nel consiglio dei ministri del weekend saranno discusse anche alcune misure che riguardano la scuola. Sulla ripresa dell’anno scolastico si avanzano due ipotesi: se l’attività didattica “in presenza” non riprenderà entro il 18 maggio (cosa assai probabile) o per ragioni sanitarie non possano svolgersi esami in presenza, la valutazione degli alunni, compresi gli scrutini finali, può essere svolta anche con modalità telematiche; se invece l’attività in presenza riprenderà entro il 18 maggio, si può prevedere la definizione dell’eventuale recupero degli apprendimenti per gli alunni delle classi intermedie in tutti i cicli di istruzione relativi all’anno scolastico 2019/2020, nel corso dell’anno scolastico successivo a decorrere dal 1/o di settembre 2020, quale attività didattica ordinaria. Dunque si permetterebbe agli alunni di accedere alla classe successiva, recuperando poi da settembre. 

Si andrà comunque molto probabilmente verso un esame "light" e con soli membri interni.

Sospesi tutti i viaggi d'istruzione.




0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright © -2012 Full Politic All Rights Reserved | Template Design by Federico Stentella (Sondaitalia) | INFOGRAFIE.COM